Post

I passatempi della quarantena: dalla peste del Decameron al Coronavirus.

Immagine
Il Coronavirus che sta paralizzando la Cina e terrorizzando il mondo intero compreso anche il nostro Paese, è l’ennesima manifestazione di paure umane che da sempre vanno ben oltre la scienza e sconfinano spesso in fatti sociali e psicologici oltre che simbolici. Tutto ad un tratto, vengono riesumati termini letterari stile "Decameron" o "Promessi Sposi" nelle loro pagine più terribili, quando l’Europa era minacciata dalla peste nera e la letteratura ne ripuliva gli effetti devastanti creando storie appassionanti e significative.
Termini che l’Occidente aveva dimenticato da tempo, come  morbo, virus, contagio, quarantena ora si sentono in tv, sui giornali, all’aperitivo con gli amici. In questo periodo caratterizzato da paura, disinformazione, discriminazione (ahimè) e dal "si salvi chi può" continua a vincere, tuttavia, l'istinto di sopravvivenza che porta le persone a reagire allo stato di allerta in cui si trovano per la paura da contagio. Ed ecco…

Da Vinci... alla Cina!

Immagine
Cosa può comunicare un uomo italiano rinascimentale a dei giovani studenti cinesi del nuovo millennio? L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci è forse l’opera d’arte più riprodotta al mondo. Nonostante il grave stato di conservazione in cui si è ritrovata nei secoli, dal Cinquecento ad oggi non ha mai perso il suo potere narrativo e drammatico. Inoltre, dal Novecento in poi ha iniziato a farsi strada una nuova visione pop-laica del Cenacolo che, dopo Warhol, è diventato un buon pretesto per raccontare nuove storie.




Ora. Immaginiamo una classe di studenti cinesi. Fatto? Bene, adesso visualizziamo l'Ultima Cena, quella che conosciamo. Uniamo le due cose. Cosa ne esce? Ne esce una storia personale, attuale, giovane realizzata dai nostri studenti e che ci raccontano così...


Come il linguaggio anche l'arte nasce per comunicare e lo fa in modo universale. Entrare in un'opera d'arte significa dialogare con lei e scoprire nuove visioni del mondo. Rivisitarla significa darle un n…

Da ChongQing 5 domande prima di venire in Italia.

Immagine
Dalle domande che ci si pone si racconta la propria visione del mondo e la propria storia. Abbiamo chiesto agli studenti della nostra sede di ChongQing, quali domande avessero sull'Italia poco prima di partire alla volta della nostra scuola di Milano. Ne abbiamo raccolte 5, alcune evergreen e altre più originali che ci raccontano di come la Cina stia cambiando e con lei le nuove generazioni che si avvicinano al Bel Paese. 

Domanda curiosa, vero? Eppure l'attenzione al wellness non è scontata in un Paese in cui, prima delle Olimpiadi di Pechino 2008, le palestre e i centri sportivi aperti alla popolazione erano rarissimi e il fitness era praticato solo dalle élites cinesi. Oggi invece, il concetto di palestra è entrato nella vita  quotidiana del nuovo ceto medio emergente e nelle grandi città una percentuale sempre più alta della popolazione si allena attivamente in palestra! Non più solo showing off quindi, oggi per un cinese andare in palestra sta diventando un'e…

La nostra playlist di musica cinese da ascoltare

Immagine
Ti piace la musica? Preferisci la musica classica o moderna? Il pop o il rock? Conosci la musica cinese? Anche in Cina ci sono molti e diversi generi musicali; oltre alla musica tradizionale cinese, ci sono infatti generi come il pop o la musica leggera. In questo post abbiamo creato una playlist delle nostre canzoni preferite. Facci sapere la tua opinione: quale ti è piaciuta di più?

1.WU YU LUN BI DE MEI LI - 无与伦比的美丽
https://www.youtube.com/watch?v=lcSiHD26RjA



2.   徐佳瑩 LaLa【身騎白馬 】
https://www.youtube.com/watch?v=VzXOT26_Da8 



3.   張國榮 Leslie Cheung【當愛已成往事 Bygone love】
https://www.youtube.com/watch?v=i7OYo239zTM


 4. 廖昌永 绒花 现场版
https://www.youtube.com/watch?v=0_RbI1o4z20


 5. Mayday五月天[傷心的人別聽慢歌(貫徹快樂)]MV官方完整版-諾亞方舟3D電影主題曲
https://www.youtube.com/watch?v=xWTiOqJqkk0


6. 宋冬野 04 董小姐https://www.youtube.com/watch?v=WmCpN7h8eo4 宋冬野 董小姐 7. 周杰伦(Jay Chou) 可爱女人

Sondaggio: quali sono i desideri degli studenti cinesi in Italia.

Immagine
Qualche giorno fa abbiamo letto in classe un articolo sulla notte di San Lorenzo e i desideri degli italiani. Incuriositi, abbiamo deciso di fare un sondaggio simile, per indagare sui desideri degli studenti cinesi che frequentano il corso di italiano presso la nostra scuola. Abbiamo preparato le domande su WeChat, condiviso il sondaggio attraverso le chat con le altre classi e infine raccolto i dati in questo post.
Su circa 40 studenti che hanno accettato di rispondere alle nostre domande, tutti sono tra i 18 e i 25 anni e quasi tutti sono in Italia da meno di un anno per studiare.
Tra loro solo il 36% conosce la notte di San Lorenzo. Secondo Matteo, uno studente della nostra classe, la maggior parte delle persone non conosce questa notte speciale italiana perché  vive in Italia da poco tempo. Probabilmente chi vive qui da più tempo avrà provato almeno una volta a stare col naso all'insù la notte del 10 Agosto.




Dal sondaggio emergono desideri che si concentrano su cose…